Giocare

Leggi l'articolo

Dobbiamo davvero innaffiare i nostri alberi? La pioggia ne è responsabile. In linea di principio, è corretto. Ma la nostra terra ha sofferto per molti anni di lunghi periodi di siccità. Ciò significa che la pioggia rimane fuori troppo a lungo ei nostri alberi muoiono di sete senza sostegno.
Ecco perché è importante che aiutiamo i nostri alberi e diamo loro un bagno rinfrescante annaffiandoli adeguatamente. Ma quali tipi di irrigazione esistono? In che modo gli alberi immagazzinano l'acqua e come vengono annaffiati adeguatamente? Puoi trovare le risposte qui.

contenuto
Perché abbiamo davvero bisogno di annaffiare i nostri alberi?
In che modo esattamente un albero assorbe l'acqua?
Come immagazzinano l'acqua gli alberi?
Con quanta acqua dovresti innaffiare gli alberi?
Quanto spesso dovresti innaffiare gli alberi?
Annaffiare gli alberi: una panoramica dei vari metodi di irrigazione
Il tubo da giardino e l'annaffiatoio
L'irrigazione a goccia
Cospargere come metodo di irrigazione
In quali periodi dell'anno dovrebbe essere annaffiato ulteriormente un albero?
Innaffiare gli alberi in inverno
Innaffiare gli alberi in primavera
Innaffiare gli alberi in estate
Gli alberi si annaffiano in autunno
La nostra raccomandazione per l'irrigazione
Altri suggerimenti per innaffiare gli alberi

Perché abbiamo davvero bisogno di annaffiare i nostri alberi?

A causa dei cambiamenti climatici, ci sono periodi sempre più lunghi di caldo e siccità. Ciò significa che non piove da molto tempo, il terreno diventa estremamente secco e i nostri alberi hanno molta sete. Questo cosiddetto Stress da siccità può infine portare alla morte dell'albero.

Stress da siccità Puoi riconoscerlo, ad esempio, dalle foglie appassite, dalla caduta prematura delle foglie o dai rami morenti. Questo è quando ti rendi conto che il tuo albero ha urgentemente bisogno di acqua.

Puoi trovare ulteriori informazioni sulle cause e le conseguenze del cambiamento climatico in un articolo separato:
Cambiamento climatico: la più grande sfida del nostro tempo

In che modo esattamente un albero assorbe l'acqua?

I nostri alberi possono bere assorbendo l'acqua attraverso le loro radici. Quest'acqua viene poi trasportata dalle radici attraverso il tronco e i rami fino alle foglie. Le radici dei nostri alberi si estendono a diverse distanze e profondità nel terreno.

Qui distinguiamo tra radici superficiali, radici profonde e radici del cuore. Il sistema di root di Radice poco profonda è, come suggerisce il nome, distribuito molto superficialmente sotto la superficie terrestre. L'assorbimento dell'acqua avviene quindi principalmente attraverso l'acqua superficiale che filtra attraverso la terra.
Le radici del Radici profonde sono cresciuti molto in profondità nel terreno. L'acqua viene prelevata principalmente dalle regioni più profonde, poiché una radice principale si sposta verso le acque sotterranee.
Radice del cuore a loro volta combinano entrambe le abilità. Le radici a volte crescono diagonalmente verso il basso e possono ramificarsi lateralmente allo stesso tempo e quindi assorbire l'acqua in modi diversi.

Radici degli alberi - i diversi tipi di radici

Come immagazzinano l'acqua gli alberi?

Similmente a noi umani, gli alberi immagazzinano acqua in ogni singola cellula. L'approvvigionamento idrico è nelle radici, nel tronco, nei rami, nelle foglie e anche nei frutti. Più grande è l'albero e più foglie, aghi o frutti ha, più acqua può immagazzinare. Se questo serbatoio è completamente riempito, i nostri alberi possono sopravvivere per un periodo di tempo più lungo senza un rifornimento idrico aggiuntivo.

Tuttavia, a causa dei lunghi periodi di siccità degli ultimi anni, le riserve idriche degli alberi sono esaurite e un approvvigionamento idrico naturale non è più possibile. Se la memoria è vuota, l'albero entra in modalità di emergenza. Le foglie seccano, cadono e l'intero albero secca.

Di quanta acqua ha bisogno un albero?

Non esiste una risposta generale a questa domanda. La quantità di acqua dipende sempre dalle dimensioni e dalla posizione dell'albero. Un albero di medie dimensioni di età compresa tra 5 e 6 anni è felice Da 150 a 200 litri di acqua per sessione di irrigazione. Ciò corrisponde a circa 2 o 3 quantità di riempimento di uno Sacca per irrigazione da 75 litri.

Quanto spesso dovresti innaffiare gli alberi?

Gli alberi hanno bisogno di supporto soprattutto quando fa molto caldo e secco per un lungo periodo di tempo. Puoi aiutare meglio gli alberi se dici loro qualcosa due volte a settimana regalati un bagno all'albero. Questo è molto meglio per l'albero che dargli una piccola quantità di acqua ogni giorno.
È l'ideale se gli alberi vengono annaffiati al mattino.

Annaffiare gli alberi: una panoramica dei vari metodi di irrigazione

Possiamo sostenere i nostri alberi con diverse opzioni di irrigazione per placare la loro sete. Non esiste un modo giusto o sbagliato per farlo. Ogni singola goccia d'acqua aiuta gli alberi. Tuttavia, esiste un metodo di irrigazione speciale che puoi utilizzare per sostenere particolarmente bene il tuo albero.

Il tubo da giardino e l'annaffiatoio

Innaffia gli alberi con un tubo da giardino o un annaffiatoio

Annaffiatoio e tubo da giardino sono i metodi classici per annaffiare gli alberi. È possibile utilizzare l'acqua del rubinetto o l'acqua piovana raccolta dal serbatoio della pioggia per questo. Per l'albero, invece, annaffiare con un tubo o annaffiare può significare un vero e proprio diluvio d'acqua in una volta. L'acqua scorre via così velocemente che le radici difficilmente hanno la possibilità di assorbirla. Immagina di avere molta sete. Poi qualcuno ti versa un secchio d'acqua sulla testa. Puoi berne abbastanza in questo breve lasso di tempo da placare la tua sete?

Con il tubo da giardino non sai mai quanta acqua hai fornito all'albero.

L'irrigazione a goccia

Per irrigare adeguatamente gli alberi, consigliamo l'irrigazione a goccia. Da questo puoi capire una forma di irrigazione a lungo termine. Qui, piccole quantità di acqua vengono rilasciate uniformemente alle radici attraverso piccole aperture in sacche di irrigazione, tubi flessibili o tubi. Questo tipo di irrigazione è possibile sia sopra che sotto terra.

Irrigazione di meli in frutticoltura agricola tramite irrigazione a goccia

L'irrigazione a goccia ha il vantaggio che le radici hanno abbastanza tempo per assorbire l'acqua e quindi fornire l'intero albero. Allo stesso tempo, sai sempre esattamente quanta acqua viene fornita al tuo albero, soprattutto grazie alla sacca per l'irrigazione. L'acqua non dovrebbe essere sprecata, soprattutto a causa della crescente siccità.

Puoi trovare molte più informazioni sull'irrigazione a goccia nell'articolo separato:
"L'irrigazione a goccia in dettaglio"

Cospargere come metodo di irrigazione

Spruzzando si può capire l'irrorazione aperta dell'acqua su una vasta area. Questo tipo di irrigazione può ottimizzare l'approvvigionamento idrico nel terreno in modo che le radici vengano rifornite di acqua anche durante una stagione secca.

L'irrigazione come metodo di irrigazione

Come già discusso, qualsiasi tipo di supporto per gli alberi è utile. Tuttavia, quando si effettua l'irrigazione, si verifica un'elevata perdita di acqua per evaporazione, soprattutto ad alte temperature.

In quali periodi dell'anno dovrebbe essere annaffiato ulteriormente un albero?

A causa dei continui cambiamenti climatici e dei relativi cambiamenti di temperatura e precipitazioni, possono sempre verificarsi fasi secche, indipendentemente dalla stagione.

Innaffiare gli alberi in inverno

Nei mesi invernali gli alberi sono in una fase dormiente rigenerante e di solito non necessitano di ulteriori annaffiature. Ma negli ultimi anni è stato dimostrato che le precipitazioni sono sempre minori anche nei mesi invernali e che anche l'umidità del suolo in alcune regioni continua a diminuire in questo periodo dell'anno e le riserve idriche sotterranee non possono più essere reintegrate a sufficienza estensione. Con conseguenze per l'approvvigionamento idrico degli alberi in primavera.

Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo nell'articolo: "Innaffiare gli alberi in inverno"

Innaffiare gli alberi in primavera

Dopo i mesi prevalentemente piovosi di gennaio e febbraio, diventa sempre più comune che i nostri alberi abbiano bisogno di ulteriore acqua nei mesi di marzo e aprile. Per gli alberi è estremamente importante un adeguato apporto d'acqua, soprattutto all'inizio della stagione di crescita. In questa fase gli alberi vogliono produrre germogli e molte foglie. E se qui non ricevono abbastanza acqua, la crescita verrà immediatamente ritardata. A seconda della quantità delle precipitazioni nei mesi di marzo e aprile è utile o addirittura necessario sostenere gli alberi a intervalli regolari.

Innaffiare gli alberi in estate

I mesi estivi da giugno ad agosto sono mesi in cui potrebbe essere necessario sostenere regolarmente un albero. Soprattutto gli alberi giovani e quelli urbani con radici più piccole rispetto agli alberi più vecchi e autoportanti a volte necessitano del nostro sostegno più volte alla settimana.

Puoi trovare di più sull'irrigazione degli alberi della città nell'articolo separato:
"Come irrigare correttamente e salvare gli alberi della città"

Gli alberi si annaffiano in autunno

Da settembre in poi, un albero di solito ha bisogno di sostegno solo se nei mesi precedenti ha mostrato segni di stress da siccità. Con l'inizio dell'autunno, gli alberi perdono lentamente le foglie e si preparano alla rigenerazione. Ma anche qui è comunque necessario che dispongano di acqua a sufficienza, poiché in questa fase producono ancora sostanze vegetali secondarie per allontanare agenti patogeni e parassiti.

Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo nell'articolo: "Innaffiare gli alberi in autunno"

Il nostro consiglio per l'irrigazione: irrigazione a goccia

Secondo il nostro gruppo di esperti, l'irrigazione a goccia è il modo migliore per innaffiare gli alberi in modo ottimale. Altri metodi di versamento sono sempre ben intenzionati e aiutano anche un po'. Tuttavia, di solito si perde troppa acqua o non raggiunge nemmeno le radici.

Alberi con sacchi per l'irrigazione

* Borse per irrigazione sono progettati proprio in modo che l'acqua arrivi goccia a goccia alle radici. E allo stesso tempo, grazie alla capacità di 75 o 100 litri per sacco, consentono di irrigare con una grande quantità d'acqua in una sola sessione di irrigazione. Ciò significa che l'acqua arriva dove serve in una quantità confortevole per l'albero.

Altri suggerimenti per innaffiare gli alberi:

L’acqua, soprattutto quella potabile, è una risorsa preziosa da utilizzare con parsimonia. Ecco quindi alcuni suggerimenti per l'irrigazione. In modo che la maggior parte possibile dell'acqua utilizzata per l'irrigazione raggiunga le radici e quindi l'albero.

Innaffia il prima possibile al mattino.

Quando si irriga a mezzogiorno e al pomeriggio, evapora più acqua che al mattino. E a causa dell'effetto lente delle gocce d'acqua, altre piante nella zona del disco dell'albero e le radici sulla superficie possono bruciarsi a causa della più forte radiazione solare.

L'irrigazione serale, invece, favorisce l'infestazione fungina sulle piante e attira le lumache. Entrambi hanno conseguenze meno immediate per l'albero. Ma tanto più per le piante circostanti.

È meglio annaffiare una quantità maggiore una volta rispetto a pochi litri al giorno.

Piccole quantità di acqua penetrano nel terreno solo superficialmente e di solito non sono sufficienti per inumidire l'intero terreno, quindi l'acqua raggiunge anche le radici. È quindi meglio fare meno innaffiature e dare molta acqua ad ogni annaffiatura. Sono ottimali da 150 a 200 litri con 1 o 2 sessioni di irrigazione a settimana. È anche importante che l'acqua venga rilasciata lentamente per evitare che penetri nella zona delle radici.

Allentare periodicamente il terreno attorno all'albero.

Soprattutto negli alberi cittadini, ma anche negli alberi di molti giardini, il terreno attorno all'albero è spesso molto compattato. Di conseguenza, durante l'irrigazione l'acqua spesso scorre via dalla superficie ed evapora. Il terreno allentato, invece, assorbe meglio l'acqua, in modo che più acqua di irrigazione raggiunga le radici.

Se possibile, utilizzare acqua di processo o acqua piovana per l'irrigazione.

Da un lato, gli alberi e le altre piante del giardino amano l'acqua piovana "morbida" a basso contenuto di calcare molto meglio dell'acqua del rubinetto. D'altra parte, l'acqua potabile deve essere trattata e pulita in modo complesso. Pertanto, ove possibile, l'acqua di servizio o piovana raccolta tramite cisterne, cisterne pluviali o sistemi di deviazione dell'acqua dovrebbe essere utilizzata per l'irrigazione anziché l'acqua potabile.

0:00
/
Mostra giocatore

Vuoi più conoscenza dell'albero?

Potrebbe interessarti

Ottima idea, maneggevolezza e tutto, dall'ordine alla consegna.

Michael K.

La borsa per irrigazione Baumbad

Prendi la tua borsa per l'irrigazione premium